Che voi siate appena agli inizi, o che siate già dei veterani del marketing, sapete già bene che la base fondamentale per qualsiasi attività di successo è attirare costantemente nuovi utenti sulla propria piattaforma, e sicuramente vi sarete chiesti “Come faccio ad aumentare le visite al mio sito web?“.


Fare ciò può essere molto difficile a causa della poca sponsorizzazione e della molta concorrenza. Tra i principali motivi di fallimento vi sono:

  • Finire nelle ultime pagine dei motori di ricerca
  • Ricercare costantemente articoli di tendenza
  • Distrazione dal piano iniziale

Il principio fondamentale nel rendere una strategia di marketing efficiente è proprio di smettere di credere che generare traffico sul proprio sito sia impossibile.

Non lo si deve paragonare al giocare alla roulette oppure a semplice fortuna.
Esistono delle strategie ben definite e comprovate per attirare più persone e noi le abbiamo sintetizzate ed elencate.

Aumentare le visite al sito web – Guida in 7 passi

Aumentare le visite al sito web ottimizzandolo per le ricerche


Quando si sente parlare di “SEO” o “Search engine optimization” non ci si riferisce principalmente ai motori di ricerca, bensì ad ottimizzare il contenuto per gli utenti che li utilizzano.

La buona notizia è che ottimizzando il proprio sito per i visitatori, si otterrà un’ottimizzazione anche sugli stessi motori di ricerca.

L’obiettivo principale deve essere quello di attrarre più persone possibile.

Bisogna pensare a ciò che l’utente desidera vedere, all’aiuto di cui potrebbe avere bisogno ed infine al modo migliore in cui poterlo soddisfare.

Se si seguono questi pochi step di base, ottimizzare il proprio sito per le esigenze degli utenti significherà ottimizzarlo per apparire nei primi risultati di ricerca.

Vi invitiamo inoltre a leggere la breve spiegazione offerta da Google sul funzionamento del loro algoritmo

Crea contenuti utilizzando le parole chiave

Le parole chiave inserite all’interno di un articolo sono come dei ponti che collegano gli utenti anonimi al proprio sito. Ma per far sì che questi utenti attraversino il ponte, devono pensare che il nostro articolo sia innanzitutto interessante.

Il metodo migliore per sapere a cosa siano interessati gli utenti è conoscere la loro personalità.

Internet viene utilizzato per cercare soluzioni ai propri problemi in maniera attiva.

Dando risposta a queste domande e producendo contenuti che aiutino a risolvere questi problemi, è possibile conoscere le personalità e gli interessi dei propri utenti ed utilizzare le parole chiave più adatte ad attirare click.

Ricercare le parole chiave più utilizzate per un determinato argomento è un’ottima strategia per capire come impostare il proprio sito web.

Assicurati che il tuo sito proponga un’esperienza di utilizzo fluida

Quando si cerca un articolo di attualità su un motore di ricerca, ci immaginiamo un’esperienza di utilizzo standard.
Prima di aprire quell’articolo non immaginiamo di certo di vedere un sito web pieno di colori stravaganti, font difficili da leggere e di immagini casuali posizionate in mezzo alla pagina.


Ciò che l’utente si aspetta di trovare è un sito web nel quale vengono elencate le informazioni principali dell’articolo, con una buona leggibilità e generalmente sostenuto da immagini correlate all’accaduto.

Lo stesso principio si applica a qualsiasi sito web che cerca di indicizzare i propri contenuti: i siti web che ricevono un maggiore traffico sono proprio quelli che presentano all’utente un’esperienza di utilizzo simile a quella immaginata.

Uno dei principali metodi per comprendere cosa gli utenti si aspettano di trovare sul proprio sito è di chiederlo direttamente a loro.

Ciò è possibile attraverso dei piccoli quiz a fondo pagina e l’utilizzo di un sistema di feedback per ogni articolo (Mi piace, Commenti, Voto)

Scrivi ciò di cui le persone hanno bisogno

Non sono solamente le pagine web di cronaca, shopping e intrattenimento ad attirare una grande quantità di utenti.

Un blog può essere uno dei migliori strumenti per avere nuovi visitatori, ed è per questo motivo che ottimizzare il proprio blog è altrettanto importante — parole chiave, buona leggibilità e informazioni utili sono fondamentali.

Bisogna però chiedersi: quali sono le domande che le persone si pongono più spesso?

Quali problemi potrebbero risolvere grazie al mio aiuto?

Quali sono le conoscenze che potrei trasmettere e che potrebbero risultare interessanti?


Tutto ciò fa parte di un sistema fondamentale che, se attuato nel modo migliore, può creare fiducia nei potenziali clienti ed aumentare notevolmente il “ritorno” di utenti occasionali.

Crea post separati per le parole chiave più rilevanti

Le parole chiave sono come delle impronte che lasciamo su Internet, si tratta di un catalogo di parole che utilizziamo per far sì che i nostri articoli prendano posizione nei motori di ricerca.


Avere un largo catalogo di parole chiave è molto positivo perché le possibilità di attirare più utenti sono maggiori

Dato che ogni singolo post e pagina può essere indicizzato nei motori di ricerca come risultato individuale, utilizzare una singola parola chiave all’interno del proprio articolo aiuta a far sì che essa venga mostrata più facilmente tra i risultati di ricerca.


Utilizzare più parole chiave all’interno della stessa pagina può essere controproducente nel momento in cui si esegue una ricerca sul web, poiché ci sarà un conflitto tra le varie keywords.

Aumentare le visite al sito web pubblicando contenuti regolarmente

I business di successo rimangono costantemente in contatto con i propri utenti, pubblicando in maniera regolare nuovi contenuti e post.
La frequenza può essere giornaliera o settimanale, ma è consigliato cercare di essere presenti in maniera costante.

Ciò è possibile attraverso la pubblicazioni di nuovi articoli precedentemente programmati sul proprio blog o sito web.

Il vantaggio nell’utilizzare questa strategia è netto, dato che le pagine più indicizzate sono anche quelle che ottengono guadagni maggiori.
E sappiamo bene che pubblicare giornalmente è una delle strategie fondamentali per apparire sui motori di ricerca.

Integra i social

Non si vede spesso qualcuno che chiede consigli su Facebook, Twitter o Instagram, i social vengono utilizzati principalmente per condividere pensieri, foto e video –

– Ma se invece di aspettare che qualcuno si ponga la domanda di cui noi abbiamo la risposta, noi la proponessimo prima? Ciò toglierebbe sicuramente ogni futuro dubbio e creerebbe un interesse nell’utente.

Integrare i social nel proprio sito web e postare regolarmente con curiosità, risposte a domande comuni e link che rimandano a nuovi articoli può aumentare notevolmente il traffico in entrata sulla propria piattaforma, e nel 2020 ogni business che si rispetti è capace di pubblicizzarsi anche sui social.

Negare a se stessi l’opportunità di associare al proprio sito web/blog delle pagine sui social come Instagram, Youtube, etc.. è uno dei principali motivi per cui molti falliscono nel farsi spazio tra i colossi dell’informazione.

In conclusione

Se volete far crescere il vostro sito web ed ottenere più visite, vi invitiamo a leggere i nostri articoli nella Categoria SEO.

Voi cosa ne pensate? Avete già trovato la soluzione giusta per il vostro sito Web?

Categorie: SEO

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *