Quali sono gli errori più comuni commessi nel corso di una strategia di marketing? Perché in una strategia perfetta manca sempre quel “particolare” in grado di dare una svolta al tuo progetto?

Quali sono i 5 errori da non fare su Instagram?

Non sentirti scoraggiato se hai dedicato ore alla creazione del tuo post da pubblicare su Instagram con una didascalia perfetta e poi il tuo più importante competior ha ottenuto molti più like e commenti di te. Probabilmente stai sbagliando qualcosa (e puoi recuperare).

Come abbiamo detto più volte, non esiste una scienza esatta in grado di dominare l’algoritmo di Instagram e farti avere quella visibilità di cui tanto avresti bisogno. Ci sono però alcuni errori che possono danneggiarti e di conseguenza limitare la visibilità del tuo profilo.

Quello che vogliamo indicarti all’interno di questo articolo sono i 5 errori da non fare su Instagram (che probabilmente fai senza rendertene conto).

1. Non postare durante gli orari migliori

Che tu ci creda o no, l’orario in cui pubblichi il tuo articolo ha un impatto non indifferente sul numero di “mi piace” che riceverà il tuo post.

Se non pubblichi i tuoi contenuti nell’orario migliore per il tuo brand stai rinunciando ad una maggiore possibilità di engagement.

Questo è un esempio del nostro calendario di pubblicazione dei post su Intagram

Al di là dei dati demografici dei tuoi follower ci sarà un momento in cui si trovano più utenti su Instagram. Il trucco è conoscere con esattezza quel momento e sfruttarlo per pubblicare i tuoi contenuti o le tue stories.

Più interazioni ottieni subito dopo la pubblicazione del tuo contenuto e più visibilità avrà quel determinato post.

L’obiettivo che ha questa tecnica è quella di far vedere il tuo contenuto appena pubblicato a quante più persone possibili. Questa visibilità aggiuntiva dimostrerà all’algoritmo di Instagram che il tuo contenuto è molto valido e di conseguenza è utile farlo vedere anche ad altre persone. In questo modo il tuo post potrà ottenere molte più visualizazioni e interazioni.

Facciamo una verifica sul profilo di SocialEmpire.

Da questa immagine possiamo vedere il il periodo migliore per il nostro profilo instagram è alle 18:00.

In verità quello è l’orario migliore in assoluto ma dalle statistiche si evince che abbiamo un coinvolgimento costante tra le ore 12:00 e le ore 18:00.

2. Comprare follower

Lo abbiamo detto centinaia di volte e continueremo a dirlo fino a quando questa pratica sarà possibile. Comprare follower è assolutamente dannoso per il tuo profilo Instagram.

Ne abbiamo ampiamente parlato anche in questo guida: Comprare follower Instagram: Ecco perché non dovresti farlo!

Acquistare follower va contro le linee guida di Instagram. Se dovessero sospettare del tuo profilo potrebbe intraprendere una serie di azioni che danneggerebbero moltissimo il tuo profilo.
I follower falsi vengono rimossi e il tuo profilo verrà bannato in modo temporaneo o permanente.

Se hai intenzione di raggiungere grandi numeri su Instagram la tentazione dell’acquisto dei follower è forte ma fidati di noi: non ne vale la pena!

I follower fake aumentano il numero sul tuo profilo ma non interagiscono con esso. Questo significa che avrai un numero molto alto di follower ma un bassissimo tasso di coinnvolgimento. Questo potrebbe danneggiare parecchio il tuo profilo.

Le aziende che propongono collaborazioni agli influencer prima di tutto faranno un’analisi del tuo profilo e indovina cosa andranno a controllare: il tasso di conversione e le interazioni con il tuo profilo. Oggi, un numero altissimo di follower non serve più!

Vuoi analizzare il tuo profilo Instagram e vedere il livello di interazioni, tassto di conversione, visualizzazioni delle stories e molto altro ancora?

Ti consigliamo di visitare https://www.ninjalitics.com/ inserire il tuo nome utente, aspettare qualche istante e...vedrai tutto quello che ti serve in termini di analytics del tuo profilo.

3. Pubblicare contenuti monotoni e ripetitivi

Quando lanci il tuo progetto nel duro mondo di Instagram sempre più persone entreranno nel tuo profilo per guardare i tuoi contenuti e decidere se seguirti o meno.
Se i tuoi post sono monotoni, ripetitivi e di pessima qualità non ti seguirà nessuno.

Apri il tuo profilo Instagram, visita il tuo profilo e guarda le prima nove immagini. Sono ottimi contenuti? Sono coinvolgenti? Sono di qualità? Se tu dovessi decidere se seguire o meno il tuo profilo cosa faresti? Lasceresti un like?

Se la risposta è no, ho una brutta notizia per te. Dovrai migliorare i tuoi contenuti!

E’ necessario che i tuoi contenuti si distinguano quando sono nel feed di qualcuno. Dovrebbero riconoscere il tuo contenuti anche senza leggere il nome del tuo profilo Instagram. Se le tue immagini sono uguali a tutte le altre ti informo che stai perdendo moltissime opportunità.

Non sai che cosa pubblicare? Sperimenta!

Pubblica un video su Reels, fai un tutorial su IGTV, fai una diretta in cui coinvolgi i tuoi follower, crea delle grafiche accattivanti, pubblica sondaggi, parla con i tuoi seguaci. Le possibilità sono infinite!

Vuoi un aiuto in più per la tua strategia di marketing?

Scarica subito la nostra guida gratuita sul contenti marketing!

4. Non fare community

Tra i 5 errori da non fare su Instagram questo è uno dei più gravi! Comunicare, interagire e chidere opinioni ai tuoi follower dovrà essere parte integrande della tua strategia perché ti permetterà di alzare in maniera non indifferente le interazioni sul tuo profilo.

Molto probabilmente il tuo pubblico non interagisce con te semplicemente perché non glielo chiedi.

Se un tuo cliente acquista un tuo prodotto e pubblica una foto su Instagram puoi ricondividerlo nelle tue stories. Puoi lanciare un concorso e offrire dei premi.

Ogni tuo post dovrebbe avere un call to action. Devi invitare i tuoi utenti a compiere un’azione. Puoi fare una domanda, chidere un parere, creare un sondaggio e molto altro ancora.

Fare le giuste domande ai tuoi follower ti aiuterà a comprendere meglio le preferenze e le esigenze del tuo pubblico. Questo dato è molto importante per la tua strategia di comunicazione in quanto ti permetterà di proporre dei contenuti/prodotti mirati.

Cosa stai aspettando? Vai a creare subito il tuo sondaggio!

5. Non collaborare

L’ultimo della lista dei i 5 errori da non fare su Instagram non è da sottovalutare! Il tuo brand sta facendo delle partnership? Altri profili stanno taggando la tua pagina?

Le collaborazioni con altri profili del tuo stesso settore sono un grande opportunità per far crescere il tuo profilo e ottenere più mi piace e più interazioni dagli utenti.

Intraprendere una collaborazione non è sempre facile ma neanche troppo difficile. Comincia a controllare le pagina che hanno un seguito simile al tuo e contattali. Proponi loro una collaborazione in quanto spesso gli utenti si fidano di quel brand e quindi se dovesse ripostare una tua foto o un tuo prodotto potresti, anche in questo caso, aumentare l’engagement.

Pianifica bene la tipologia di collaborazione, fai le dovute analisi sulla pagina con la quale vuoi collaborare, fai la proposta ed il gioco è fatto.
Puoi pensare di fare un giaveaway congiunto in cui i partecipanti dovranno seguire entrambi gli account.

Fissa degli obiettivi da raggiungere in seguito alla collaborazione: un aumento delle interazioni, aumento dei follower, aumento delle conversioni, ecc. Poniti degli obiettivi realizzabili e non troppo ambiziosi.

Conclusione

I motivi per i quali i tuoi competitor hanno più follower o like di te su Instagram sono molteplici ma seguendo questa guida potrai ottimizzare al meglio la tua strategia.

Tu hai fatto uno di questi cinque errore? Pensi che metterai in pratica tutto ciò che è stato descritto all’interno dell’articolo? Dacci il tuo parere nei commenti oppure nel nostro profilo Instagram.


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *