Guide e news a portata di mano

Brand Collabs Manager Instagram – di cosa si tratta?

Da un po’ di tempo Facebook ha lanciato Brand Collabs Manager – una piattaforma a disposizione degli influencer per poter gestire in completa autonomia le relazioni con i brand, adesso disponibile anche su Instagram!

L’influencer marketing è uno dei metodi migliori per guadagnare con i Social – e grazie ai propri seguaci è possibile stringere contratti con dei brand e sponsorizzare dei servizi o prodotti.

Abbiamo parlato di ciò anche nel nostro articolo sull’Affiliate Marketing

Come funziona

I creatori di contenuti possono cercare i brand con cui preferiscono collaborare, gestire le partnership già avviate e condividere le statistiche con loro.

In questo modo i brand possono avere più sicurezza sull’efficacia delle loro campagne di marketing tramite gli influencer – e questi ultimi possono avere accesso a più opportunità.

Molto spesso, inoltre, nel campo delle sponsorizzazioni – le relazioni con i brand avvengono tramite i DM, ed i pagamenti vengono effettuati a nero senza un contratto.

Questo potrebbe essere un punto di svolta per tutelare sia le aziende che gli influencer stessi.

Oltre ai dati statistici, le aziende possono vedere approfondimenti legati ai tag (quando lo sponsor è espresso sotto al nome dell’autore del post) sia sui post di Facebook che su Instagram.

Brand Collabs Manager Instagram

Come partecipare

I requisiti per entrare nel programma “Brand Collabs Manager” sono espressi in maniera molto chiara dal gruppo Facebook:

  • Rispettare le nostre Normative sui contenuti brandizzati, che vietano alcuni tipologie, come inserzioni roll e banner.
  • Rispettare le nostre Normative sulla monetizzazione per i partner;
  • Avere 1000 follower e almeno una tra le seguenti opzioni:
  • 15 000 interazioni con i post (il numero di volte in cui le persone hanno interagito con i post con “Mi piace”, commenti, condivisioni e altro ancora) negli ultimi 60 giorni;
  • 180 000 minuti di visualizzazione negli ultimi 60 giorni;
  • 30 000 visualizzazioni di un minuto in video di tre minuti negli ultimi 60 giorni;
  • Essere amministratore della Pagina per la quale stai facendo richiesta
  • Avere una Pagina in un Paese idoneo all’uso di Brand Collabs Manager.

Non è quindi molto difficile rientrare in quella “categoria” di persone che potranno usufruire del servizio.

Seguendo i nostri consigli sulla Crescita Instagram e sull’aumento delle interazioni potrete facilmente arrivare a possedere i requisiti minimi.

Come ottenere una partnership

Riuscire a sottoscrivere un contratto con un brand dipenderà principalmente da:

  • Quanto riuscite ad influenzare i vostri follower (indurli a cliccare su un link, fargli acquistare merce, ecc..)
  • Qual è il vostro target per i contenuti
  • Quali sono i tuoi obiettivi per le collaborazioni

Instagram stesso consiglia a chi cerca di ottenere una partnership di “farsi conoscere e farsi notare“.

Brand Collabs Manager Instagram

In conclusione

Brand Collabs Manager è un ottimo strumento per chi vuole lavorare su Instagram e farsi conoscere dai brand!

Voi cosa ne pensate? Sfruttereste questa possibilità?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Un commento su “Brand Collabs Manager Instagram – di cosa si tratta?”