Guide e news a portata di mano

Trovare nicchia Instagram – Come scegliere il tuo pubblico

Negli scorsi articoli abbiamo parlato di come aumentare i Follower su Instagram e di quanto sia importante trovare il proprio pubblico. Oggi vi spiegheremo come Trovare la propria nicchia Instagram!

Questo pubblico è comunemente definito nicchia – ovvero un insieme specifico di utenti che condividono le stesse passioni ed interessi!

Riuscire a trovare la propria nicchia, e quindi soddisfare gli interessi/dubbi/curiosità di questo insieme di utenti, significa riuscire ad ottenere un pubblico effettivamente interessato ai nostri post!

Sappiamo tutti che nel panorama dei Social Network, avere dei legami forti con i propri Follower è praticamente impossibile – Molte pagine con migliaia di seguaci non riescono nemmeno ad interagire con loro attraverso commenti, Follow reciproci e dialoghi.

Di conseguenza, trovare la propria nicchia e creare una community reale (non di bot, come molti cercano di fare) significa ottenere un pubblico di qualità! – Perché, ricordiamoci, Qualità > Quantità!

Ma i numeri contano!

Certo, i numeri contano ed i Follower sono il vostro obiettivo intermedio! – ma pensate invece all’obiettivo finale:

  • Vendere un prodotto
  • Aiutare gli altri
  • Fornire un servizio di qualità
  • Creare dei rapporti reali con le persone

Limitarsi ad acquistare Follower non è la strategia migliore, poiché questi ultimi non avranno un ruolo attivo nella crescita della pagina e nel totale del tasso di conversione!

Inoltre, immaginate di trovarsi su Instagram e di imbattervi in una pagina che un giorno posta citazioni divertenti, un giorno foto di cagnolini, e successivamente foto di paesaggi – Oltre che a rovinare il design della pagina, sta rovinando anche tutto l’engagement che potrebbe ottenere se si concentrasse su un solo tema!

Business

Se utilizzi Instagram perché vuoi promuovere un prodotto, un servizio o semplicemente per fare pubblicità al tuo business – Il tuo profilo Instagram dovrebbe essere in linea con il tuo business!

Se il prodotto finale è un capo d’abbigliamento che vuoi promuovere, la moda e lo stile dovrebbero essere i temi principali dei tuoi post!

Molte pagine sfruttano la funzione di re-post di profili molto affermati dell’ambito della moda, per ottenere un’audience interessata al merchandising ed alle news su quel tema specifico.

Personal branding

Se ciò che vuoi far crescere è una brand personale oppure la tua immagine pubblica – l’obiettivo della pagina sarà quello di mostrare le tue passioni e le tue abilità.

“Come ti vedi tu” e “Come ti vedono gli altri”

Un esempio pratico di questo metodo messo in pratica – sono gli atleti. Coloro che basano la popolarità del proprio profilo su doti fisiche quali forza, agilità, intelligenza o bellezza del fisico – devono dimostrare che hanno effettivamente delle capacità!

Non è raro vedere personal trainer molto in forma che offrono al pubblico nuove tipologie di allenamento, consigli sulla dieta, o in generale conoscenze nell’ambito del fitness.
Questo perché, per ottenere consensi e popolarità, devono dimostrare di essere preparati e determinati in ciò che fanno!

Se un ragazzo sovrappeso, senza qualifiche e senza esperienza vi offrisse un servizio di online coaching – voi spendereste i vostri soldi per affidarvi a lui?

Profili depersonalizzati

Se non volete metterci la faccia, non volete creare un profilo personale o un brand – Avete ancora un mondo di possibilità davanti a voi!

Pagine di fitness, pagine di meme, fotografia, imprenditoria, citazioni – sono appena l’1% dei temi trattati su Instagram, e se vi manca l’immaginazione – vi consigliamo di leggere il nostro articolo sulle idee di post più popolari.

Se volete creare una community di questo genere, il nostro consiglio è di produrre contenuti in base a ciò che conoscete, o che sapete fare bene!

Se siete appassionati di disegno, perché non postare i vostri lavori su un profilo dedicato? Potreste scoprire di avere un talento nascosto!

Per riuscire a comprendere meglio la procedura per trovare la propria nicchia, dobbiamo affidarci a quattro elementi chiave:

  • Le nostre passioni
  • Ciò che sappiamo fare
  • La quantità di pubblico
  • Il possibile guadagno

Passione e competenze

Provare a costruire una fanbase su dei contenuti o prodotti che non ci piacciono, e che conosciamo in maniera confusa e disinteressata – è la formula perfetta per perdere tempo.

Prima di decidere quale genere di post e articoli creare, dobbiamo assicurarci che ciò che facciamo ci piaccia – un lavoro fatto senza passione non sarà mai soddisfacente o di qualità come uno fatto immergendoci nel mondo di cui trattiamo!

Dover stare dietro ad un profilo, essere attivi giornalmente e creare contenuti è un lavoro a tutti gli effetti – e può richiedere diverse ore ogni giorno, fino a diventare anche più “pesante” di un lavoro 9.00-17.00

Inoltre, le competenze sono fondamentali! Far crescere una pagina Instagram è molto difficile e se non si possiedono abilità e conoscenze quali:

  • Come attirare gli utenti
  • Comunicare in maniera efficace
  • Trasmettere la propria passione
  • Conoscere a pieno ed in maniera completa l’argomento di cui trattiamo

Trovare il giusto design e produrre contenuti di qualità è molto importante, ma se non si hanno le giuste competenze nella vendita e nell’offrire un prodotto – l’obiettivo è ancora lontano!

Pubblico e possibile guadagno

Analizzare il pubblico interessato a certi argomenti è fondamentale per capire a quale nicchia dedicarsi!

N.B. – Non tutti i tipi di pubblico sono uguali! – e non stiamo parlando di numeri, stiamo parlando della loro passione per un determinato argomento!

Temi quali il fitness, gli animali e la musica riusciranno ad attirare un numero maggiore di utenti e Follower, poiché le persone sono molto interessati a questo genere di pagine Instagram.

Ma se andiamo ad analizzare quanti, tra questi utenti, finisce per acquistare un prodotto tramite le pagine (il plurale è mandatorio) – la risposta potrebbe essere un po’ deludente..

Se invece prendiamo come esempio i fan delle motociclette, che sicuramente sono moltissimi, ma che possiedono una passione facilmente “monetizzabile”, pubblicizzare un prodotto riguardo al mondo delle moto, sarà molto più semplice!

Inoltre, quando ci si concentra su un gruppo di persone molto ridotto, è possibile creare dei legami molto più forti tra noi ed il nostro futuro cliente!

Cercare delle micro-community disposte ad acquistare prodotti è sempre meglio di avere migliaia di follower che non si trasformeranno mai in clienti perché il nostro campo non propone possibilità di guadagno!

Come sosteneva Seth Godin nel suo libro La Mucca Viola – E’ meglio dedicarsi agli “innovators” ed “early adopters”, ovvero a coloro che si interessano per primi ad un prodotto, nonostante siano in minoranza rispetto alla grande curva della maggioranza che lo scopre dopo.

Seth Godin li definisce “Otaku” per la loro forte passione in quel determinato campo. Offrire un prodotto ad un otaku significa vendergli qualcosa a cui è già interessato in partenza, e che sarà più disposto ad acquistare!

Analizzare la competizione

Competizione non è sempre una brutta parola, specialmente nel mondo del marketing.

Sebbene introdursi in un ambito con molta competizione possa risultare svantaggioso perché ci si contende la stessa clientela (che in alcuni casi è molto limitata) – avere dei competitor di alto livello può esserci d’ispirazione per il nostro lavoro!

Avere tanti contatti, collaborare con altre pagine e blog, e soprattutto riuscire ad analizzare gli errori commessi dagli altri (prima che li commettiamo noi) – ci permetterà di capire meglio quale sia la strada giusta e ci permetterà di aumentare il nostro engagement tramite backlink, shoutout e molto altro.

Analizzare la competizione dovrebbe essere un’operazione che va dal semplice ricercare quali siano:

  • le strategie utilizzare dai competitor
  • le varianti di prodotti più cercate
  • dati statistici di mercato
  • le abitudini di ricerca degli utenti fedeli agli altri brand
  • stima la visibilità online a cui il tuo sito web può ambire
  • dati utili a calibrare obiettivi ragionevoli e raggiungibili

Fino ad :

  • Esaminare i legami tra pagina e Follower
  • Calcolare il grado di conversione dei nuovi utenti
  • Prevedere le prossime strategie per essere sempre davanti agli altri

Tutto ciò è possibile grazie ad un’osservazione diretta, e tracking dei dati tramite siti quali SEOZOOM

In conclusione

L’affiliate marketing è un business da miliardi di dollari, ed è una delle principali opportunità di guadagno sia per celebrità/pagine/blog famosi, che per chi vuole promuovere un servizio o prodotto!

Sfruttare quest’opportunità è fondamentale se si vuole guadagnare online.

Speriamo che l’articolo vi sia piaciuto! Se avete qualche domanda, potete utilizzare il box dei commenti qui sotto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

2 commenti su “Trovare nicchia Instagram – Come scegliere il tuo pubblico”