Guide e news a portata di mano

Come vendere su Instagram senza spendere un centesimo

Instagram è diventato uno dei business più profittevoli degli ultimi anni, sia per chi lo gestisce (Facebook), che per gli utenti che decidono di usarlo per far crescere il proprio brand, o per vendere prodotti.

In questo articolo andremo ad analizzare tutti i metodi e “trucchi” per vendere su Instagram senza dover ricorrere alle inserzioni a pagamento.

Perché scegliere Instagram?

Instagram e Facebook offrono tantissime possibilità agli utenti che vogliono aprire un business o farne crescere uno già avviato.

  • Credito pubblicitario gratis
  • Possibilità di aprire uno shop o vetrina gratuitamente
  • Copertura gratis tramite i propri contenuti
  • Pagamenti esterni (che in alcuni casi può essere sia un vantaggio che svantaggio)

Di conseguenza, se vendi un prodotto e non sfrutti tutti gli strumenti offerti da questi Social, stai perdendo potenziali clienti ogni giorno.

“Ma se ancora non ho uno shop e voglio vendere un prodotto, da dove posso iniziare?”

Creare una vetrina

In questo articolo abbiamo già spiegato nel dettaglio come creare uno shop su Instagram, sia di vetrina che con prodotti a catalogo.

La differenza tra le due tipologie è la quantità di prodotti messi in vista. Se hai pochi prodotti, ti consigliamo di usare una vetrina.

In questo modo potrai far conoscere a tutti i tuoi prodotti senza spendere nulla, e saranno visibili a qualsiasi utente che visita il tuo profilo.

Come vendere su Instagram – Inizia facendoti conoscere

Hai appena creato un profilo e non sai come iniziare a vendere?

Su Instagram, prima di iniziare a pubblicizzare i tuoi prodotti, dovrai crearti un seguito attraverso i tuoi contenuti.

Di seguito potrai dare un’occhiata ad alcuni dei nostri articoli a riguardo:

Sfrutta i pochi link a tua disposizione

Se navighi su Instagram da un po’ di tempo saprai sicuramente che rimandare i tuoi follower al tuo sito web è molto difficile.

Non si possono inserire link diretti nei post, e non potrai effettuare pagamenti direttamente dalla piattaforma.

Per questo motivo, dovrai sfruttare al meglio tutti gli strumenti offerti da Instagram per inserire link:

Questo però significa che dovrai essere capace di attirare l’attenzione e di interessare il visitatore così tanto da portarlo a compiere un’azione specifica.

Nel caso delle storie con swipe up, l’azione è immediata e molto veloce (così come lo è anche tornare indietro), ma se volete portare un follower a premere sul link in bio – dovrete essere molto più convincenti.

Usa i tag prodotto

Secondo un report ufficiale di Instagram, più di 130 milioni di profili utente cliccano almeno un tag prodotto ogni mese, e il 36% degli Instagrammer intervistati negli Stati Uniti fa regolarmente shoppin online.

Seppur sia una funzionalità relativamente nuova, l’introduzione dei tag prodotto ha avuto un forte impatto sul modo di fare shopping online.

Anche se il gruppo Facebook non permette di comprare direttamente dalle proprie app, e spinge gli utenti verso e-commerce esterni, le possibilità sono veramente tante, ed anche in questo caso non ci sarà nessuna spesa per l’utente che decide di inserire i tag del proprio prodotto.

Rendi l’esperienza di acquisto più semplice

Secondo uno studio effettuato da Google, circa il 40% dei consumatori fa più di una ricerca sul web prima di acquistare un prodotto.

Ciò significa che per vendere, informare il cliente è una pratica quasi fondamentale.

I consumatori del web sono più curiosi, e vogliono più risposte, più velocemente!

E considerando che Instagram è una piattaforma nata proprio per i contenuti, perché non informare direttamente con i tuoi post o storie?

Alcune idee interessanti potrebbero essere:

  • Pubblicare le recensioni dei tuoi clienti come Post
  • Creare una sezione FAQ (domande frequenti) tra le storie in evidenza
  • Inserire informazioni dettagliate nella descrizione dei tuoi post

Inoltre, anche se non pubblichi spesso, ti consigliamo di rispondere sempre a commenti e messaggi, per offrire un servizio completo (pre e post-vendita).

Crea hype per i nuovi prodotti

Sembra quasi scontato dire che se vuoi vendere di più, devi creare interesse.

Specialmente su Instagram, i social su cui gli utenti vengono costantemente bombardati di pubblicità dovrei riuscire a distinguerti.

Creare hype (soprattutto per quanto riguarda prodotti nuovi o in edizione limitata) ti aiuterà ad aumentare l’interesse, e di conseguenza a rendere più efficaci le tue campagne di promozione.

Come calcolare il ROI dei tuoi tag prodotto

Come vendere su Instagram

Una volta creati diversi post con al proprio interno i tag prodotto, potrai iniziare a calcolare se effettivamente questa strategia funziona.

Ma in questo caso, dato che manca la metrica dell’investimento finanziario, non si applicherà la classica formula per calcolare il ROI.

Ciò che dovrai analizzare sarà la tua crescita, la % di persone che hanno cliccato sul tuo prodotto ed in definitiva il numero di vendite.

Se vendi su un e-commerce, hai la possibilità di integrare dei plugin specifici che ti indicano da dove proviene il traffico sul sito.

In questo caso, saprai con esattezza quante persone sono approdate sulla tua piattaforma, e quante di esse hanno acquistato qualcosa.

In conclusione

Se l’articolo su come vendere su Instagram ti è piaciuto, potresti dare un’occhiata alle nostre guide per lavorare nel social media marketing.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.